CONTRIBUTI VEICOLI EURO 6: IL MIT SOSPENDE L’EROGAZIONE

Autotrasporto merci conto terzi, Home, TRASPORTI, Trasporto
  • Home    
  • CONTRIBUTI VEICOLI EURO 6: IL MIT...

I ROTTAMATORI RICORRONO CONTRO L’ESPORTAZIONE, IL TAR DICHIARA ILLEGITTIMO IL DECRETO MINISTERIALE DEL 2016 E IL MIT SOSPENDE L’EROGAZIONE

 

Si comunica che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato una circolare recante chiarimenti sulla misura “investimenti 2016” con cui, a seguito del ricorso dell’Associazione dei Rottamatori, sospende l’erogazione dei contributi per le imprese che hanno acquistato veicoli Euro6 effettuando la contestuale radiazione per esportazione.

La nota della Direzione generale per il trasporto stradale e per l’intermodalità, a firma del Dott. Parente, informa sulle modalità operative dell’erogazione delle risorse a seguito della conclusione delle attività istruttorie inerenti il Decreto Ministeriale 19 luglio 2016 n. 243.
Nello specifico sono state presentate 1565 istanze di contributi da parte delle imprese di autotrasporto.

La nota circolare precisa che, a seguito del ricorso dell’Associazione dei Rottamatori, è stata emessa sentenza del TAR del Lazio che ha dichiarato l’illegittimità del D.M 243/2016 nella parte relativa all’erogazione degli incentivi per la radiazione di veicoli per esportazione fuori dell’UE, avverso la quale il MIT ha comunque proposto appello al Consiglio di Stato.
Pertanto, la Direzione per il trasporto stradale e per l’intermodalità informa che:

  • l’erogazione dei contributi per la radiazione per rottamazione con contestuale acquisizione di veicoli nuovi Euro 6 sarà effettuata in modo parziale in attesa della sentenza definitiva che dichiari la legittimità o meno della normativa relativa alla radiazione per esportazione;
  • l’erogazione dei contributi per la radiazione per esportazione al di fuori del territorio dell’UE con contestuale acquisizione di veicoli nuovi Euro6 è sospesa in attesa della sentenza definitiva che dichiari la legittimità o meno della normativa di riferimento impugnata e per la quale è stato proposto appello al Consiglio di Stato.

 

 

Per informazioni:

Ufficio Aree di Mestiere – Danilo Bianchi (tel. 035.274.295; e-mail: danilo.bianchi@artigianibg.com).

 

 

Per vedere le altre notizie sul tuo settore CLICCA QUI

 

 

Categorie delle News


CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©