ETICHETTATURE ALIMENTI: IN VIGORE IL DECRETO SULLE SANZIONI

Archivio
  • Home    
  • ETICHETTATURE ALIMENTI: IN VIGORE IL...

Ricordiamo che il Decreto Legislativo 15 dicembre 2017, n° 231, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’8 febbraio 2018,  contiene la Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (UE) n° 1169/2011, relativo alla fornitura di alimenti ai consumatori e l’adeguamento della normativa nazionale delle disposizioni del medesimo regolamento (UE) n. 1169/2011 e della direttiva 2011/91/UE, ai sensi dell’articolo 5 della legge 12 agosto 2016, n. 170 «Legge di delegazione europea 2015».

Il nuovo decreto, in vigore dal 9 maggio scorso, pone fine ad un periodo di “limbo” durante il quale non potevano essere emesse sanzioni perché il reg (UE) 1169/2011 non le prevedeva, e il vecchio decreto legislativo 109/92 non era più in vigore. Questo però impone maggior attenzione ai nostri produttori e distributori artigiani

Le sanzioni previste sono di natura amministrativa, in quanto facenti riferimento a vincoli e obblighi di natura informativa. Sono da prendere in seria considerazione perché partendo da un minimo di € 150,00 possono arrivare ad un massimo di € 150.000,00. L’autorità amministrativa competente è stata individuata nel Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF) del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (MIPAAF)

 

Scarica il Decreto 15 dicembre 2017, n° 231

 

Confartigianato Imprese Bergamo, da sempre attenta alle esigenze di formare e informare tempestivamente le imprese per operare al meglio e nei dettami legislativi, ricorda che è disponibile, per quanti ancora non l’avessero, un programma di etichettatura, denominato Primo Label. Il programma è semplice, di facile utilizzo.

Realizzato in modalità software as a service (SAAS), è pronto all’uso senza nessun investimento iniziale di acquisto di hardware e di costose licenze software. Il suo costo annuo è di € 80,00 + IVA. Coloro che avessero bisogno di migliorare le proprie etichette mettendole in regola con queste nuove disposizioni sanzionatorie, possono contattare Confartigianato Imprese Bergamo per farsi spiegare la funzionalità del programma, le modalità di acquisto e il suo relativo funzionamento.

 

RICHIEDI GRATUITAMENTE LA DEMO TEST: CLICCA QUI!

 

 

Per informazioni:

Ufficio Aree di Mestiere – Alfredo Perico (Tel. 035.274.292; e-mail: alfredo.perico@artigianibg.com).

 

 

Per vedere le altre notizie sul tuo settore CLICCA QUI

 

 

Categorie delle News


CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©