IMPIANTI A GAS PER L’OSPITALITÀ PROFESSIONALE DI COMUNITÀ

Archivio
  • Home    
  • IMPIANTI A GAS PER L’OSPITALITÀ...

Sembra strano ma anche un settore come quello del gas combustibile si sta mostrando dinamico e in continua evoluzione.

Ne è un esempio il nuovo manuale elaborato da CIG e pubblicato da UNI sull’applicazione della norma UNI 8723 nella sua nuova edizione.

Rivisitata e rinnovata nei contenuti la norma definisce i criteri per la progettazione, l’installazione e la messa in servizio degli impianti che utilizzano gas combustibili appartenenti alla 1a, 2a, e 3a famiglia e sono alimentati da rete di distribuzione (secondo la UNI 9165 e la UNI 10682) o da depositi di GPL.
Più nello specifico gli impianti a cui ci si riferisce sono quelli dedicati all’ospitalità professionale, di comunità e ambiti similari.

 

Questo manuale, oltre a prediligere la sicurezza degli impianti e delle installazioni a gas, ha lo scopo di agevolare e semplificare l’opera degli installatori e quella dei professionisti.

La pubblicazione concentra la sua attenzione sulla costruzione e sui rifacimenti di impianti o parte di essi. Ciò significa che sono compresi: il complesso delle tubazioni e degli accessori che distribuiscono il gas, a valle del gruppo di misura o punto d’inizio, agli apparecchi utilizzatori; la realizzazione della ventilazione e/o aerazione dei locali di installazione con la finalità della sicurezza di funzionamento degli apparecchi utilizzatori; la realizzazione dei sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione; e per concludere la messa in servizio sia degli apparecchi che degli impianti a gas o parte di essi di nuova realizzazione o dopo interventi di modifica, adeguamento o sostituzione.

Il volume non tratta gli impianti di climatizzazione estiva e invernale e la produzione di acqua calda sanitaria e tutti quelli trattati dalla UNI 7129 e dalla UNI 11528.

Questa pubblicazione, come detto, si propone agli utilizzatori come strumento per un’agile e pronta consultazione senza pero sostituire le leggi, i decreti, i regolamenti e le numerose norme tecniche vigenti in materia che gli operatori sono in ogni caso tenuti a conoscere e rispettare.

 

Il manuale è suddiviso nei seguenti capitoli:

  1. scopo e campo di applicazione;
  2. riferimenti normativi;
  3. termini e definizioni;
  4. impianto interno;
  5. installazione degli apparecchi utilizzatori;
  6. ventilazione e aerazione dei locali di installazione;
  7. evacuazione dei prodotti della combustione e dei vapori;
  8. messa in servizio degli impianti e degli apparecchi.

 

 

Per informazioni:
Ufficio Aree di Mestiere – Marco Trussardi (tel. 035.274.355; e-mail: marco.trussardi@artigianibg.com).

 

 

Per vedere le altre notizie sul tuo settore CLICCA QUI

 

 

Categorie delle News


CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©