PRATI SINTETICI SICURI E A PROVA DI GIOCO

Archivio
  • Home    
  • PRATI SINTETICI SICURI E A PROVA DI...

Nelle aree sportive all’aperto oppure in palestra è facile imbattersi in un prato sintetico sul quale praticare il proprio sport. Quindi che sia ad esempio tennis o calcio poco importa basta che la sicurezza e la durabilità siano garantite. Per far questo la commissione “Impianti ed attrezzi sportivi e ricreativi” ha curato il recepimento della EN 15330-2 che tratta proprio le superfici dedicate alle aree sportive.

Il documento entra nel dettaglio e specifica le caratteristiche di prestazione e durabilità delle superfici punzonate con ago utilizzate principalmente all’esterno. Inoltre, tratta due categorie di superfici, in funzione dell’utilizzo sportivo principale:

  • superfici progettate per l’utilizzo multi-sport, e
  • superfici progettate principalmente per il tennis.

 

I requisiti evidenziati sono previsti per l’applicazione a superfici utilizzate per lo sport collettivo, educativo e ricreativo. Per livelli di competizione professionali e d’etile, molti organi direttivi sportivi hanno pubblicato specifiche proprie; pertanto, i requisiti degli organi direttivi sportivi possono differire da quelli specificati nella norma. È quindi consigliabile che i costruttori delle installazioni si assicurino di scegliere superfici che offrano gradi di prestazione corretti per i livelli di competizione che devono essere giocati sul campo. Il documento si basa su prove del tipo di prodotti in laboratorio. Infine, a completamento possono essere utilizzati anche requisiti selezionati sul posto per valutare l’idoneità delle superfici installate.

 

 

Per informazioni:
Ufficio Aree di Mestiere – Marco Trussardi (tel. 035.274.355; e-mail: marco.trussardi@artigianibg.com).

 

 

Per vedere le altre notizie sul tuo settore CLICCA QUI

 

Categorie delle News


CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©