ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: L’ANALISI DELL’UFFICIO STUDI DI CONFARTIGIANATO IMPRESE

Archivio
  • Home    
  • ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: L’ANALISI...

Da un’analisi svolta dall’Ufficio Studi di Confartigianato su dati Eurostat, il confronto internazionale evidenzia due criticità del nostro sistema scolastico.

In primo luogo si osserva che in Italia solo il 4,1% dei giovani under 30 studia o è in formazione e contemporaneamente lavora, quota che è quasi un quarto del 14,6% rilevato nell’Unione europea. Nel confronto tra i principali paesi europei si raggiunge la quota massima del 22,4% in Germania, un Paese che ha un modello di lunga tradizione di formazione duale che alterna scuola e lavoro. In parallelo si osserva un persistente gap del drop out scolastico: nel 2017 in Italia il 14,0% dei giovani tra 18 e 24 anni non frequentano più corsi scolastici dopo aver ottenuto la licenza media, che non ha concluso un corso di formazione professionale riconosciuto dalla regione di durata superiore ai 2 anni e non svolge attività formative; il tasso di abbandono scolastico in Italia è oltre tre punti superiore al 10,6% della media dell’Ue a 28. Va segnalato che nell’ambito di Europa 2020 l’Italia ha comunque raggiunto il target previsto per il nostro Paese (16%) per questo indicatore.

 

Per rendere più inclusivi i percorsi scolastici e aumentare le opportunità occupazionali per i giovani va intensificata l’interazione tra scuola e imprese. In questa prospettiva interviene l’alternanza scuola lavoro come percorso obbligatorio dell’ultimo triennio delle scuole superiori, uno strumento per colmare il divario tra percorsi di apprendimento e competenze richieste dalle imprese e per facilitare l’ingresso dei giovani nel mercato del lavoro.

 

Nel 2017 la propensione ad ospitare studenti in alternanza scuola lavoro è dell’11,9% delle imprese con dipendenti. A livello settoriale mostrano propensione maggiore le imprese del Manifatturiero (14,8%) seguite dai Servizi (11,8%) e dalle Costruzioni (8,1%).

 

Sulla partecipazione delle imprese ai percorsi di alternanza influiscono le condizioni del mercato del lavoro: analizzando i dati delle regioni italiane si osserva, infatti, che al decrescere del tasso di disoccupazione tende a crescere la quota di imprese che ospitano studenti in alternanza scuola lavoro. Una maggior propensione ad ospitare studenti si osserva nel Centro-Nord: in prima posizione si trova, infatti, il Nord-Est (15,9% delle imprese con dipendenti), seguito dal Nord-Ovest (14,3%) e il Centro (10,4%) mentre la quota minore, pari al 7,6%, si osserva nel Mezzogiorno.

 

Nel dettaglio territoriale la propensione più elevata delle imprese ad ospitare studenti in alternanza scuola-lavoro si riscontra in Veneto (17,3%), Provincia Autonoma di Trento (17,2%), Provincia Autonoma di Bolzano (17,1%), Friuli-Venezia Giulia (16,4%), Lombardia (14,9%) e Piemonte (14,5%). A livello provinciale la quota più elevata di imprese con dipendenti che ospitano studenti in alternanza si riscontra a Vicenza (19,3%), Belluno (19,1%), Vercelli (19,0%), Pordenone (18,5%), Como e Treviso (entrambe con il 18,4%), Lecco (18,3%), Biella (17,9%) e Varese e Mantova (entrambe con il 17,7%).

L’analisi per territorio nell’Elaborazione Flash “Due casi di relazione tra giovani e imprese: l’alternanza scuola lavoro e le imprese artigiane under 35” presentata alla Convention #agiroma18 – Giovani Imprenditori con evidenze per regione e provincia. Clicca qui per scaricarla.

 

 

INCIDENZA GIOVANI IN FORMAZIONE* E OCCUPATI SUL TOTALE GIOVANI TRA 15 E 29 ANNI NEI PRINCIPALI PAESI EUROPEI

Anno 2016-% dei giovani tra 15 e 29 anni – Elaborazioni Ufficio Studi Confartigianato su dati Eurostat

_

 

PROPENSIONE DELLE IMPRESE AD OSPITARE STUDENTI IN “ALTERNANZA SCUOLA LAVORO” PER REGIONE
Anno 2017. % delle imprese con dipendenti – Elaborazione Ufficio Studi Confartigianato su dati Unioncamere-Anpal

 

 

Propensione-delle-imprese-ad-ospitare-studenti-in-alternanza-scuola-lavoro-per-regione

 

 

 

PROPENSIONE DELLE IMPRESE AD OSPITARE STUDENTI IN “ALTERNANZA SCUOLA LAVORO” E TASSO DI DISOCCUPAZIONE PER REGIONE

Anno 2017: % delle imprese con dipendenti. Anno 2016: % della forza lavoro 15 anni ed oltre – Elaborazione Ufficio Studi Confartigianato su dati Unioncamere-Anpal e Istat

Propensione-delle-imprese-ad-ospitare-studenti-in-alternanza-scuola-lavoro-per-regione_2

 

 

 

 

Categorie delle News


CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close