MODA, PRIMO QUADRIMESTRE 2018: PRODUZIONE A +4,7%; VENDITE DEL MADE IN ITALY A +3,6%

Archivio
  • Home    
  • MODA, PRIMO QUADRIMESTRE 2018:...

Le sfide del digitale, per consolidare la crescita della produttività: +17,7% in dieci ANNI

 

Le imprese della Moda registrano un buon andamento congiunturale di produzione e vendite all’estero e sono interessate a pieno dalle sfide del digitale, con l’obiettivo di consolidare efficienza e produttività. Le tendenze del settore sono state presentate dall’Ufficio Studi di Confartigianato, nel corso di un convegno dedicato all’innovazione e al digitale dal titolo “Fashion 4.0 – Le tecnologie per l’economia del su misura” organizzato da Confartigianato ad ‘Origin Passion & Beliefs’, il Salone della manifattura italiana che si è svolto dal 10 al 12 luglio scorsi in Fiera di Rho-Milano, in contemporanea con Milano Unica.

Nei primi quattro mesi del 2018 la produzione del Tessile, abbigliamento, pelli e calzature aumenta del 4,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, invertendo il segno negativo (-1,7%) rilevato un anno prima e sovra-performando la media del manifatturiero. La domanda estera – nello stesso arco di tempo – fa crescere le esportazioni del 3,6%, in miglioramento rispetto al +2,8% di un anno prima. Preoccupa invece il ritorno in negativo sugli scenari mondiali, l’embargo russo e la guerra commerciale USA-Cina.

L’ingresso delle imprese della Moda nella quarta rivoluzione industriale avviene all’insegna dell’incremento dell’efficienza: in dieci anni (2007-2017) il settore del Tessile, abbigliamento, pelle e calzature ha cumulato un incremento di produttività del 17,7%, ritmo doppio della media del manifatturiero (+8,1%). Al buon andamento della produttività contribuiscono le piccole imprese: in cinque anni il valore aggiunto per addetto delle piccole imprese italiane sale del 13,3%, a fronte dell’aumento del 4,5% registrato dalle piccole imprese tedesche del settore. Il settore con la recente più elevata crescita della produttività dei fattori è stato un rilevante comparto della Moda, quello delle Pelli.

Le imprese della Moda sono interessate dalla rivoluzione digitale dei consumi: la categoria dell’abbigliamento è quella che registra la quota più elevata di e-shoppers (40,4%). Cambia la comunicazione con il mercato: il 34,4% delle imprese del Tessile, abbigliamento, pelle e calzature usa i social media, prevalentemente per sviluppare l’immagine dell’impresa o i suoi prodotti (26,9%) e per raccogliere opinioni, recensioni e rispondere alle domande dei clienti (18,0%); una quota più limitata di imprese utilizza il mondo dei social per coinvolgere i clienti nello sviluppo o nell’innovazione di beni o servizi (6,9%).

Tra i fattori di impulso alla digitalizzazione le imprese pongono al primo posto le agevolazioni, finanziamenti e incentivi fiscali, indicato dal 39,6% degli intervistati, seguiti da infrastruttura e connessione in banda ultralarga con il 25,0% e sviluppo di una strategia di digitalizzazione dell’impresa con il 12,6%. A tal proposito si conferma la bontà della politica fiscale centrata su super ed iper ammortamento che – anche grazie all’azione di Confartigianato – ha ricevuto un rifinanziamento nella Legge di Bilancio 2018.

Una nostra recente rilevazione su giovani imprenditori evidenzia che circa 1 impresa su 2 (48,1%) nel settore della Moda utilizza o utilizzerà almeno un incentivo del piano “Impresa 4.0”. La maggiore domanda riversa effetti positivi sull’offerta di macchinari per le industrie tessili, dell’abbigliamento e del cuoio che ad aprile 2018 cumulano – in media mobile a 12 mesi – un aumento della produzione dell’8,3%.

 

 

Clicca qui per scaricare l’intero report “Le imprese della Moda nell’economia ibrida: innovazione e investimenti digitali”, presentato l’11 luglio all’interno della manifestazione milanese.

 

 

 

Categorie delle News


CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close