• Home    
  • NUOVE AGEVOLAZIONI PER...

E’ stato pubblicato sulla “Gazzetta Ufficiale” n. 21 del 27 gennaio 2021 il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico che ridefinisce la disciplina di attuazione della misura in favore della nuova imprenditorialità giovanile e femminile. Il provvedimento mira ad aumentare l’efficacia dell’intervento finalizzato a sostenere in tutto il territorio nazionale la creazione di micro e piccole imprese a prevalente o totale partecipazione giovanile o femminile e a sostenerne lo sviluppo attraverso migliori condizioni per l’accesso al credito e la concessione di un contributo a fondo perduto.

 

Il Ministero sancisce che possono beneficiare delle suddette agevolazioni le imprese:

  • costituite da non più di sessanta mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione;
  • di micro e piccola dimensione, secondo la classificazione contenuta nell’allegato I al regolamento GBER;
  • costituite in forma societaria;
  • in cui la compagine societaria sia composta, per oltre la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i diciotto ed i trentacinque anni ovvero da donne.

 

Sono agevolate tutte quelle iniziative che si possono realizzare su tutto il territorio nazionale e che prevedono programmi di investimento nei seguenti settori:

  • produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli, ivi inclusi quelli afferenti all’innovazione sociale, intesa come produzione di beni che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative;
  • Fornitura di servizi alle imprese e/o alle persone, ivi compresi quelli afferenti all’innovazione sociale;
  • commercio di beni e servizi;
  • turismo, ivi incluse le attività turistico-culturali finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché le attività volte al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza.

 

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello, le cui modalità di partecipazione saranno definite da un prossimo provvedimento del Direttore generale per gli incentivi alle imprese del MiSE, che sarà pubblicato nel sito internet del soggetto gestore www.invitalia.it e in quello www.mise.gov.it.

 

Le domande di agevolazione devono essere presentate ad Invitalia, la quale procederà, nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione, alla verifica della sussistenza dei requisiti di ammissibilità ed alla valutazione dell’iniziativa imprenditoriale sulla base di alcuni criteri che danno un certo punteggio.

 

Per presentazione domande e consulenze:

Paola Caccia (paola.caccia@artigianibg.com; Tel 035.274.311).

 

 

  • Contenuto non disponibile
    Clicca qui oppure su "Accetto" nel banner in cima alla pagina per visualizzare correttamente

Categorie delle News

CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©

Su questo sito utilizziamo cookies tecnici per fornire le funzionalità del sito e vogliamo utilizzare anche cookies analitici di terza parte per analizzare il nostro traffico e cookies di profilazione che ci servono per personalizzare i contenuti e fornire le funzioni dei social media. Questi ultimi sono disattivati a meno che l’utente non ne accetti l’utilizzo. Per avere più informazioni CLICCA QUI. Se sei d’accordo con l’attivazione dei cookies analitici e di profilazione clicca sul bottone “Acconsento” qui di fianco. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close