Avvio d’impresa

  • Home    
  • Avvio d’impresa

Requisiti professionali, autorizzazioni, licenze, contributi, pratiche ambientali, finanziamenti agevolati,  sono solo alcune delle tematiche che il nuovo imprenditore deve conoscere e affrontare.
Su questi temi la competenza e la professionalità assicurate dall’organizzazione costituiscono un aiuto completo, pratico e sicuro per non incorrere in errori e approssimazioni.
Il servizio si sviluppa lungo un percorso logico che partendo dall’analisi dell’idea imprenditoriale, approfondisce il mercato di riferimento e i requisiti tecnici e normativi necessari all’avvio dell’attività per poi proseguire con l’accompagnamento personalizzato dell’imprenditore nella gestione d’impresa.
Lo sportello Avvio d’impresa è presente in tutte le sedi di Confartigianato Imprese Bergamo.

 

Per info e appuntamenti contattaci nell’ufficio più vicino a te.

La tua idea è realizzabile?

Creatività ed entusiasmo, insieme alla determinazione e alla propensione al rischio, sono doti fondamentali in un’iniziativa imprenditoriale. Ma ancor prima di essere geniale o originale l’idea deve essere chiara e realizzabile.
Come capirlo? Osservando la realtà economica (del territorio ma non solo), informandosi sul mercato, i settori di attività e le loro prospettive, osservando la concorrenza, chiedendoti chi possono essere i tuoi clienti e perché dovrebbero essere interessati al tuo prodotto o servizio.
Confrontati con noi: abbiamo esperienza e sappiamo consigliarti per non arenarti alle prime difficoltà. Possiamo fornirti i dati sulla diffusione di imprese del tuo settore nel territorio da te scelto per aprire la tua attività.

Hai i requisiti per poter svolgere la tua attività?

Per trasformare l’idea imprenditoriale in impresa, è necessario essere in regola con le licenze e le autorizzazioni previste per il suo svolgimento.
Per l’esercizio di determinate attività occorre infatti l’iscrizione in appositi Albi, ruoli o registri, subordinata al possesso di requisiti professionali, culturali e morali, oppure è richiesto il possesso di requisiti specifici di carattere professionale per essere abilitati allo svolgimento dell’attività. Se sei un futuro imprenditore extracomunitario hai bisogno anche di documenti particolari come il permesso di soggiorno.
Puoi rivolgerti a noi per verificare i requisiti e preparare i documenti per l’iscrizione ad Albi e ruoli.

Lavoratore autonomo o imprenditore? Ditta individuale o società?

Quando si decide di mettersi in proprio la prima cosa da chiedersi è se si vuole avviare un’attività professionale (lavoro autonomo) oppure un’impresa e, in questo caso, decidere la forma giuridica.
Il lavoratore autonomo è una singola persona che vende sul mercato i propri servizi senza bisogno del lavoro altrui.
L’imprenditore invece ha bisogno anche di altri fattori per fornire i servizi o per la produzione e la vendita di beni. In questo caso gli imprenditori devono iscrivere la loro impresa al Registro della Camera di Commercio.
La forma giuridica di un’impresa dipende dalle caratteristiche dell’attività e del numero di imprenditori che vi partecipano. Può essere una ditta individuale, un’impresa familiare, una società di persone, una società di capitali, una cooperativa, un’associazione.
Ci sono vantaggi e svantaggi (fiscali, di investimenti, di rischio) in ciascuna di queste forme di organizzazione: possiamo aiutarti a capire quella che si addice meglio alla tua idea imprenditoriale.

Hai fatto la lista della spesa?

Quando si decide di mettere in piedi un’attività è importante avere chiaro quali sono le risorse necessarie per avviarla e poi gestirla.
Occorre considerare i costi per le eventuali iscrizioni e le spese correlate al regime fiscale adottato e avere un’idea abbastanza precisa di quelle che saranno le spese correnti: i costi diretti (materiali, merci, servizi esterni…) e indiretti (affitto, utenze, costi amministrativi, assicurazioni, spese bancarie…), i costi del personale e la remunerazione dell’imprenditore.
Insieme possiamo fare una “lista della spesa” (Business plane) dettagliata e semplificare tutte le pratiche di iscrizione e di inizio attività. Inoltre il giovane imprenditore poco esperto nella gestione d’impresa può imparare velocemente i concetti fondamentali partecipando ai nostri corsi di gestione (semplici, chiari, indispensabili)

Hai tutto sotto controllo?

Difficile poter avere tutto sotto controllo quando si parte. Ma è necessario considerare tutti i fattori possibili per ridurre il rischio di “andare in stallo”.
Il Piano di impresa serve proprio a questo: a verificare la fattibilità e la validità della tua idea imprenditoriale, dei suoi costi e, naturalmente, dei ricavi. E’  lo strumento  per passare dall’idea al progetto vero e proprio, prendendo in considerazione tutti i fattori in gioco (idea, progetto mercato, concorrenza). Il Piano d’impresa è inoltre il tuo biglietto da visita se hai bisogno di chiedere un aiuto a banche e finanziatori.
Possiamo preparare insieme il tuo Piano di impresa: così puoi chiarirti le idee e partire con il piede giusto.

Ci sono contributi pubblici per partire?

Una volta verificato che il tuo progetto è realizzabile, il problema principale è trovare le risorse finanziarie per partire: è importante verificare subito se sono disponibili contributi pubblici (nazionali, regionali o locali) e se la tua impresa ha le caratteristiche per poterli richiedere.
Da noi puoi essere informato sui bandi e i contributi attualmente aperti e sui finanziamenti disponibili per le imprese.
Grazie al nostro sportello bandi le imprese associate vengono informate tempestivamente sulle opportunità offerte dal mercato.

La tua idea è "bancabile"?

Ovvero, come faccio a sapere se la banca, a fronte del mio progetto è disposta a finanziarmi?
Uno strumento utile per saperlo è il parere preventivo: una valutazione delle caratteristiche e dei requisiti per accedere al credito che si basa proprio sui dati del tuo Piano d’impresa. Un servizio utile ed esclusivo che possiamo offrirti senza alcun impegno grazie al supporto dei nostri colleghi dell’area credito.
Valutiamo insieme la possibilità di accedere al credito agevolato, cioè garantito, tramite un consorzio fidi che svolge la funzione di “cuscinetto” tra te e la banca per accedere più facilmente al finanziamento bancario e per poter ottenere più credito.

Ok, puoi partire! Adesso tocca a noi

Camera di Commercio, Asl, Comune, Agenzia delle Entrate, Inps, Inail, Questura: per aprire un’impresa ti servono licenze e autorizzazioni. E se sei un imprenditore extracomunitario, i documenti aumentano e sono del tutto particolari.
Con la nostra Agenzia delle Imprese siamo abilitati ad effettuare tutte le pratiche e le comunicazioni con tutti gli enti coinvolti nella tua pratica di inizio attività.

Cosa c’è nella tua cassetta degli attrezzi?

Innovare, rischiare, decidere definiscono l’azione di un imprenditore, ma il suo valore aggiunto è sicuramente la preparazione.
Per avviare una nuova impresa è necessario che nella tua cassetta degli attrezzi non manchi nulla, a partire naturalmente dalle competenze di base: aspetti gestionali, economico finanziari, di marketing, commerciali e anche, naturalmente, gli aspetti organizzativi.
Ti possiamo aiutare a organizzare un piano formativo completo e ben distribuito nel tempo, personalizzato sulla base delle tue necessità e dei tuoi tempi, per migliorare le tue competenze e per affrontare con gli strumenti giusti tutte le sfide che ti attendono.

Chi può aiutarti dopo l’avvio?

Sei partito e finalmente debutti sul mercato. Il primo periodo non è certo in discesa: dovrai cercare di farcela in un ambiente fitto di ostacoli e problemi.
Ai problemi di marketing, come la definizione dei prezzi e la pubblicità per farti conoscere, si aggiunge la gestione del personale se hai dipendenti, le prime scadenze amministrative, fiscali, ambientali, la necessità di rimanere aggiornati e in regola su tutti gli aspetti della gestione dell’attività.
Ti possiamo affiancare per tutte le tue necessità aziendali: dall’amministrazione del personale alla gestione degli aspetti fiscali, ambientali e della sicurezza. E ancora con tutte le opportunità di risparmio sui costi di gestione della tua impresa come l’energia, i trasporti, la telefonia, attrezzature e costi sanitari.

Puoi sempre contare sul nostro aiuto

Ogni giorno è una sfida nuova. La tua impresa attraverserà turbolenze e tempeste. Ma anche periodi esaltanti e ricchi di soddisfazione.
Dopo qualche tempo forse dovrai anche rivedere il tuo piano di volo e se necessario correggere la rotta. Sicuramente ti sarà sempre utile poter contare su qualcuno che sappia consigliarti e valutare con te le scelte migliori per restare competitivo e crescere.
Non sei solo. Continuiamo ad accompagnarti per superare le difficoltà e sostenerti nell’affrontare il mercato e creare solide basi al tuo futuro. Dove c’è impresa noi siamo lì.

CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©