Chi siamo

  • Home    
  • Chi siamo

Confartigianato Imprese Bergamo, fondata nel maggio del 1945, è l’Organizzazione Sindacale maggioritaria in provincia di Bergamo per la tutela delle Imprese Artigiane, rappresentativa anche delle piccole e medie imprese in generale comprese nei limiti dimensionali riconosciuti dall’Unione Europea.
Ha carattere apartitico e autonomo rispetto a qualunque altro organismo economico e sindacale, non ha fini di lucro e ha lo scopo di fornire agli Associati, sia singolarmente, sia collettivamente, assistenza in ogni campo che abbia relazione con la loro attività per la tutela dei legittimi interessi individuali, di categoria e collettivi e per favorire lo sviluppo e il progresso della loro attività imprenditoriale.

Scopo primario dell’Organizzazione è quello di svolgere interventi sindacali per la tutela degli interessi collettivi delle imprese artigiane, dell’Artigianato in generale e dei soggetti previsti dallo Statuto nei confronti di qualsiasi autorità e amministrazione locale, nazionale e internazionale.
Altro compito è anche l’erogazione dei servizi agli oltre 14.000 imprenditori associati, fornendo un concreto sostegno e un’assistenza specifica agli artigiani di tutti i settori, sia di produzione che di servizio, nella soluzione delle problematiche che quotidianamente caratterizzano la vita aziendale.

Le sedi territoriali

L’Organizzazione è diffusa capillarmente sul territorio provinciale, con sede centrale in Bergamo e 26 sedi territoriali dove dà lavoro a oltre 200 dipendenti.
Gli uffici sono organizzati intorno a 8 poli territoriali: Albino, Bergamo, Calusco d’Adda, Clusone, Grumello del Monte, Romano di Lombardia, Treviglio, Zogno.
La cordialità e la gentilezza rappresentano, da sempre, gli l’elementi distintivi di Confartigianato Imprese Bergamo, elementi che si coniugano con le competenze del suo personale che ogni giorno, con empatia, ascolta le esigenze e i problemi degli imprenditori interpretandone i reali bisogni.

Approfondisci

Il Sistema Confartigianato

Confartigianato Imprese Bergamo aderisce a livello regionale a Confartigianato Lombardia e, a livello nazionale, a Confartigianato (Confederazione Generale Italiana dell’Artigianato), l’Organizzazione maggioritaria del settore, chiamata a rappresentare gli interessi dell’artigianato a livello di Enti e Istituzioni nazionali e internazionali, che raggruppa 103 Associazioni territoriali e 21 Federazioni regionali, per un totale di oltre 1200 sedi operative in tutta Italia e 10.700 collaboratori al servizio di 1,3 milioni di imprese con 2,5 milioni di lavoratori e 273 miliardi di fatturato annuo.

Confartigianato Imprese Bergamo aderisce aderisce inoltre a SMEUnited, Organizzazione con sede a Bruxelles che rappresenta le imprese artigiane e le piccole e medie imprese nel dialogo con le istituzioni europee, a cui aderiscono 70 Organizzazioni, 30 Nazioni europee, 22,5 Milioni di imprese artigiane e Mpi che danno lavoro a quasi 82,4 milioni di addetti.

La governance

L’Art. 16 dello Statuto di Confartigianato Imprese Bergamo prevede che sono Organi dell’Associazione: l’Assemblea generale, il Consiglio direttivo, il Comitato di Presidenza, il Presidente, il Collegio dei revisori dei conti, il Collegio dei probiviri, la Consulta dei quadri associativi e la Conferenza organizzativa, quali organi di consultazione, di proposta e di partecipazione.

Approfondisci

Movimenti associativi

Confartigianato Imprese Bergamo crede nell’attività dei Movimenti associativi di rappresentanza presenti al suo interno – Pensionati, Donne e Giovani Imprenditori – e ne favorisce la partecipazione da parte degli associati che possono così cogliere occasioni di crescita personale, partecipare a momenti aggregativi e operare per la promozione e tutela dell’artigianato bergamasco nei suoi diversi ambiti.

Approfondisci

Strutture collegate

Confartigianato Imprese Bergamo si avvale di strutture collegate che ne completano l’attività di rappresentanza e di assistenza.

Approfondisci

I Valori e il Codice etico

Nel compiere la sua missione, Confartigianato Imprese Bergamo basa le proprie azioni su alcuni valori/principi fondamentali.

Approfondisci

Il Modello Organizzativo 231

Con l’obiettivo di assicurare condizioni sempre maggiori di correttezza e di trasparenza nella conduzione degli affari e delle attività aziendali, dall’anno 2010 Confartigianato Imprese Bergamo si è dotata di un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n° 231.

Approfondisci

Le politiche per la Qualità aziendale

Per concorrere in maniera attiva al raggiungimento degli obiettivi e al perseguimento dei valori sopra indicati, Confartigianato Imprese Bergamo ha avviato già dall’anno 2003 specifiche politiche per l’applicazione e il miglioramento del proprio Sistema di Gestione per la Qualità aziendale (SGQ) in conformità alle prescrizioni contenute nella norma UNI EN ISO 9001 in tutte le sue progressive revisioni.

Approfondisci

Il nuovo Statuto di Confartigianato Imprese Bergamo

Il nuovo Statuto di Confartigianato Imprese Bergamo è stato approvato dall’Assemblea Straordinaria dei soci il 21 maggio 2016.

Scarica lo Statuto

Il Bilancio Sociale di Confartigianato Imprese Bergamo

È dal 2014 che Confartigianato Imprese Bergamo riporta le proprie attività nel Bilancio Sociale, in un progetto che vuole essere di massima trasparenza, comunicazione e apertura nei confronti non solo degli associati e delle loro famiglie, ma dei dipendenti, dei fornitori, delle parti sociali, degli enti e delle istituzioni, insomma di tutti coloro che, operando nel territorio bergamasco, gravitano attorno alle nostre imprese e alla nostra Organizzazione.

Attraverso di esso Confartigianato Imprese Bergamo intende rendere conto agli associati e agli stakeholder della lunga lista di attività, progetti, idee e iniziative che giorno dopo giorno vengono messe a punto per sostenere l’Artigianato e l’imprenditoria bergamasca. Il tutto con un duplice obiettivo: permettere ai soci di monitorare la validità delle scelte fatte da Confartigianato e allo stesso tempo consentire loro di ricevere chiari ed immediati riscontri del valore creato per la loro impresa.

Dal 2019 il format del Bilancio Sociale è mutuato dal documento presentato da Confartigianato nazionale, in una versione più efficace e immediata e di maggiore sintesi e chiarezza. I contenuti sono organizzati nelle tre sezioni Identità – Organizzazione e risorse – Obiettivi, attività e risultati.

Dal 2018 il Bilancio Sociale viene stampato su carta riciclata, a simboleggiare l’attenzione che Confartigianato Imprese Bergamo ripone nella tutela dell’ambiente e nel risparmio delle risorse del nostro pianeta, fin dal 2009, anno di ideazione della Settimana per l’Energia.

Scarica il Bilancio Sociale 2020

Confartigianato Imprese Bergamo aderisce al progetto WHP

Confartigianato Imprese Bergamo aderisce al programma WHP (Workplace Health Promotion) – “Luoghi di lavoro che promuovono la salute” per la promozione della salute nei luoghi di lavoro, realizzato in collaborazione con ATS Bergamo e patrocinato a livello europeo.

L’adesione rientra nel percorso di diffusione delle buone pratiche di welfare aziendale che la nostra Organizzazione sta attuando da diversi anni, nella convinzione che la promozione della salute negli ambienti di lavoro sia il risultato degli sforzi congiunti dei datori di lavoro, dei lavoratori e della società per migliorare la salute e il benessere in azienda.

È possibile  trovare una panoramica con le principali informazioni sul programma sfogliando il Manuale WHP

 

Per maggiori informazioni: http://retewhpbergamo.org/il-programma-whp/

A Confartigianato Imprese Bergamo il premio “Parità Virtuosa”

Il 9 novembre 2021 a Palazzo Pirelli a Milano Confartigianato Imprese Bergamo è stata premiata dal Consiglio Pari Opportunità del Consiglio regionale ottenendo il prestigioso riconoscimento “Parità Virtuosa. Iniziative creative e sostenibili di conciliazione Vita-Lavoro in Lombardia ai tempi del COVID-19”.

Il bando, giunto alla terza edizione, ha premiato le misure adottate da aziende e associazioni di categoria per rendere concretamente attuabile, nel contesto organizzativo, la conciliazione tra vita privata e familiare del personale dipendente con quella professionale, favorendo la condivisione e le parità di condizione tra uomini e donne.

Il premio è stato conferito a Confartigianato Imprese Bergamo per aver ulteriormente implementato le “buone pratiche”, mostrando una sensibilità e un’attenzione già in essere da molti anni, in tutti gli ambiti considerati dal bando regionale e cioè: Welfare aziendale, Welfare organizzativo, Tempi inclusivi e autonomia nell’organizzazione dei tempi di lavoro, Parità retributiva tra uomini e donne, Misure eccezionali durante l’emergenza sanitaria Covid-19 e Nuovi layout degli spazi fisici in cui svolgere l’attività lavorativa.

Associazione e imprese trasparenti

CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©
X