Stanziati fondi a sostegno della ceramica artistica

Artigianato artistico, ARTISTICO, Home, Immagine, arte e comunicazione
  • Home    
  • Stanziati fondi a sostegno della...

Informiamo che in data 16 maggio 2022, è stato pubblicato il Decreto ministeriale del Ministero dello Sviluppo Economico che disciplina il Fondo per i progetti destinati alla valorizzazione dell’attività nel settore della ceramica artistica e tradizionale e della ceramica di qualità (Decreto ministeriale 31 marzo 2022).

 

La misura, istituita dall’art. 1 comma 701 della Legge di Bilancio (30 dicembre 2021, n. 234 https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/12/31/21G00256/sg), è volta a sostenere, con una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro, l’elaborazione e la realizzazione di progetti destinati alla valorizzazione dell’attività delle imprese che operano nel settore della ceramica artistica e di qualità e della ceramica tradizionale, individuate con il codice ATECO primario 23.41, prevendendo un contributo in conto capitale per importi non superiori all’80% delle spese totali ammissibili e, comunque, non potrà essere superiore a € 50.000,00 per singola impresa.

 

Il Fondo finanzierà progetti autonomi e funzionali, diretti a realizzare almeno una delle seguenti finalità:

  • sviluppo di piattaforme informatiche dedicate al settore;
  • sviluppo tecnologico dell’impresa;
  • sviluppo industriale avente ad oggetto l’acquisto di uno o più macchinari nuovi di fabbrica (sarà necessaria la dichiarazione liberatoria del fornitore attestante il requisito “nuovo di fabbrica”).

Saranno ammissibili al contributo in conto capitale le seguenti spese:

  • sostenute dal 17 maggio al 30 giugno 2022;
  • direttamente finalizzate all’attività aziendale;
  • relative a beni e servizi acquistati da terzi che non hanno relazioni con l’impresa acquirente e alle normali condizioni di mercato;
  • effettuate attraverso modalità che consentano la loro piena tracciabilità e la loro riconducibilità ai titoli di spesa a cui si riferiscono.

 

Le domande di agevolazione relative alle spese dovranno essere inviate ad Invitalia esclusivamente e, a pena di improcedibilità, tramite l’indirizzo PEC segreteriainnovazione@postacert.invitalia.it inviando il modulo di domanda e la relazione tecnica di progetto. Le domande di contributo possono essere presentate dalle imprese beneficiarie dal 1° giugno 2022 al 30 giugno 2022.

Le domande di rimborso dovranno contenere la relazione tecnica di progetto relativa alle attività e alle spese effettuate, corredata da copia dei titoli giustificativi delle spese sostenute e dei titoli di pagamento delle stesse.

La domanda dovrà essere firmata digitalmente dal rappresentante legale o dal titolare dell’impresa beneficiaria. Ciascuna impresa può presentare una sola istanza.

 

I contributi in conto capitale sono concessi sulla base di procedura valutativa con procedimento a sportello. Invitalia procede in ordine cronologico di presentazione delle domande alla verifica dei requisiti soggettivi e oggettivi previsti dal presente decreto e alla verifica della correttezza e della conformità della documentazione trasmessa.

 

 

Per informazioni:

Ufficio Aree di Mestiere – Alfredo Perico (Tel. 035.274.292; e-mail: alfredo.perico@artigianibg.com).

 

 

Categorie delle News

PROSSIMI EVENTI

agosto

21ago11:0012:00Domenica 21 Agosto 11:00 | Visita guidata in Carrara "Da sfondo a protagonista. Il paesaggio in Carrara"

settembre

11set07:3013:00Domenica 11 Settembre 07:30 | Strabergamo 2022

12set18:0020:00Lunedì 12 Settembre 18:00 | Seminario sull'influenza dei cicli lunari nel mondo estetico

13set17:3019:00Martedì 13 Settembre ore 17:30-19:00 | Evento online I martedì dell'Innovazione | Horizon Europe

CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©
X