Elezioni Politiche 2022. Confartigianato ai candidati: “10 proposte per costruire insieme il futuro del Paese”

Attualità, Home, Lobby e rappresentanza, Tutti i mestieri
  • Home    
  • Elezioni Politiche 2022....

Le Elezioni Politiche del 25 settembre, ormai alle porte, devono essere l’occasione per ricostruire un “Patto di fiducia” tra imprenditori, politica e istituzioni, resosi ancora più necessario dopo questi ultimi anni di disorientamento e di difficoltà per imprese e famiglie, segnati dal perdurare della pandemia che non è stata ancora sconfitta e da una crisi economica aggravata dal conflitto in Ucraina che ha contribuito all’aumento esponenziale dei costi energetici e delle materie prime in generale.

 

 

A tutti coloro che si candidano a guidare il nostro Paese, Confartigianato Imprese chiede di saper guardare e ascoltare la realtà produttiva rappresentata da 4,4 milioni di artigiani e di micro e piccole imprese con 10,9 milioni di addetti, vale a dire il 99,4% del nostro tessuto produttivo e il 63,4% del totale degli occupati. Siamo, infatti, la più grande impresa italiana che vuole continuare a creare sviluppo e lavoro e a portare l’eccellenza del made in Italy nel mondo.

 

Per questo ha prodotto un documento in dieci punti, “COSTRUIAMO INSIEME IL FUTURO DEL PAESE”, con indicate le proposte (chiare, attuabili, urgenti e necessarie), rivolte ai candidati, al fine di creare un ambiente che sia veramente favorevole all’artigianato e alle MPI.

 

Un documento che vuole rappresentare un’Idea di Paese che, auspichiamo, sia condivisa da coloro che avranno l’onere e l’onore di rappresentarci nella prossima legislatura.

 

Tutte le richieste sono legate dall’impegno a valorizzare lo “Spirito Artigiano” quale leva fondamentale per la crescita, la competitività e lo sviluppo sociale, a promuovere la ricchezza delle produzioni e le competenze delle persone, il valore dei territori, le filiere e la “biodiversità” delle imprese, e a riconoscere e sostenere l’”offerta” dell’impresa a valore artigiano come modello di riferimento per il futuro delle nuove generazioni.

 

 

Ecco, in sintesi, le dieci proposte che Confartigianato sottopone ai candidati alle Elezioni Politiche 2022:

 

 

1 – REGOLE SU MISURA

  • NO a leggi a “taglia unica”
  • Promuovere una “buona burocrazia” per una buona PA
  • Adeguamento del quadro normativo per artigianato e PMI
  • Attuare e potenziare i sistemi di giustizia civile e amministrativa

 

2 – NOI MOTORE DEL TERRITORIO

  • Migliorare le condizioni per favorire lo sviluppo delle MPI nei piccoli comuni e nelle aree interne e montane
  • Promuovere filiere turistiche sostenibili in funzione della qualità della vita di residenti e turisti
  • Riprendere il percorso dell’autonomia differenziata nell’ambito del riordino dei livelli istituzionali locali

 

3 – EUROPA E PNRR

  • Mantenere politiche espansive per superare le crisi in atto
  • Solidarietà europea e debito comune per affrontare le sfide delle transizioni e le nuove politiche sui flussi migratori
  • Rispettare gli obiettivi del PNRR e garantire nella sua attuazione la massima inclusione delle MPI

 

4 – PER UNA NUOVA FISCALITÀ

  • Nuovo rapporto fisco-contribuente fondato su contraddittorio preventivo e sul diritto dei contribuenti in termini di prova contraria e rafforzamento degli ISA
  • Ridurre la pressione fiscale mediante tassazione agevolata del reddito d’impresa non prelevato, uguali detrazioni IRPEF per tutti i redditi da lavoro, tassazione ridotta degli extra profitti legati ad incrementi di produttività, superamento dell’IRAP con priorità per società di persone, migliorare il regime forfetario per favorire l’emersione e la crescita dimensionale
  • Semplificare con l’introduzione di un Codice unico, eliminare lo split payment, reverse charge e comunicazione liquidazioni periodiche IVA, nuove modalità per i versamenti tributari

 

5 – GARANTIRE IL CREDITO ALLE MPI

  • Adeguare gli strumenti di sostegno finanziario alle MPI all’instabilità della congiuntura
  • Potenziare i sistemi di garanzia attraverso la complementarietà pubblica e privata
  • Garantire liquidità alle imprese liberandole dai “crediti incagliati” derivanti dai bonus in edilizia

 

6 – INCENTIVI PER LA COMPETITIVITÀ

  • Prevedere incentivi semplici, stabili e adeguati per favorire l’innovazione di base e digitale nelle MPI
  • Rafforzare gli incentivi per l’innovazione dei beni strumentali nelle MPI
  • Consolidare gli incentivi basati sul credito di imposta 4.0 e R&S
  • Potenziare gli strumenti di promozione dell’internazionalizzazione e del made in Italy

 

7 – LA SFIDA DELLA SOSTENIBILITÀ

  • Definire politiche per la sostenibilità adeguate e proporzionali alle MPI
  • Prevedere percorsi di formazione e di accompagnamento delle MPI alle tecnologie per l’innovazione digitale
  • Adattare i processi di transizione green alle caratteristiche delle MPI
  • Potenziare gli interventi di riqualificazione eco-compatibile degli edifici
  • Garantire l’impiego delle imprese di prossimità nelle opere pubbliche di difesa del territorio

 

8 – SICUREZZA ENERGETICA

  • Escludere gli oneri di sistema impropri dalla bolletta delle MPI
  • Introdurre premialità e fiscalità di vantaggio per l’autoproduzione e le comunità energetiche
  • Rafforzare e rendere strutturali le politiche di efficienza energetica nel residenziale e nelle attività produttive

 

9 – PER UN LAVORO DI QUALITÀ

  • Promuovere la “buona” contrattazione collettiva e la bilateralità
  • NO al salario minimo legale
  • Riduzione del cuneo fiscale e contributivo sul secondo livello contrattuale
  • Promuovere il lavoro di cittadinanza e premiare le imprese che assumono

 

10 – PER UN MERCATO DEL LAVORO PIÙ INCLUSIVO

  • Incentivare l’apprendistato professionalizzante come unico contratto di ingresso dei giovani nel lavoro
  • Valorizzare la capacità formativa delle MPI promuovendo l’alternanza scuola-lavoro e l’apprendistato duale
  • Riformare il sistema di Orientamento e l’Istruzione professionalizzante per creare competenze del Made in Italy

 

 

Per scaricare il manifesto di Confartigianato CLICCA QUI

 

 

 

Per scaricare il documento completo di Confartigianato “Elezioni Politiche 2022 – Costruiamo insieme il futuro del Paese” CLICCA QUI

 

 

Categorie delle News

PROSSIMI EVENTI

agosto

21ago11:0012:00Domenica 21 Agosto 11:00 | Visita guidata in Carrara "Da sfondo a protagonista. Il paesaggio in Carrara"

settembre

11set07:3013:00Domenica 11 Settembre 07:30 | Strabergamo 2022

12set18:0020:00Lunedì 12 Settembre 18:00 | Seminario sull'influenza dei cicli lunari nel mondo estetico

13set17:3019:00Martedì 13 Settembre ore 17:30-19:00 | Evento online I martedì dell'Innovazione | Horizon Europe

CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©
X