Payback dispositivi medici: un emendamento alla Legge di bilancio per ‘salvare’ le Pmi

Benessere, Lobby e rappresentanza, Odontotecnici
  • Home    
  • Payback dispositivi medici: un...

Tra gli emendamenti alla Legge di Bilancio presentati in Parlamento spicca una proposta che recepisce le sollecitazioni di Confartigianato per tutelare i produttori di dispositivi medici, a cominciare dagli odontotecnici, rispetto al sistema del payback, che impone alle aziende la compartecipazione allo sforamento dei tetti di spesa sanitaria delle Regioni.

 

L’emendamento prevede la sospensione fino al 31 dicembre 2023 e comunque fino all’emanazione di apposito decreto del Ministro della Salute, della quota di ripiano del superamento del tetto dei dispositivi medici riferita alle micro, piccole e medie imprese, nella quali rientra l’intera platea degli odontotecnici.

 

Il Ministero della Salute sarà quindi successivamente impegnato a definire – d’intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano e con le Associazioni più rappresentative delle aziende fornitrici di dispositivi medici – nuovi criteri di riparto dell’eventuale superamento del tetto di spesa regionale a partire dall’anno 2015, escludendo definitivamente dal ripiano le PMI.

 

Confartigianato, nell’esprimere soddisfazione per la proposta, è impegnata nell’ambito del dialogo in corso con le forze parlamentari a sollecitare una riformulazione del testo che preveda anche l’annullamento dei provvedimenti regionali e provinciali già emanati e quindi delle ingiunzioni di pagamento che già moltissime imprese hanno ricevuto da parte delle Regioni per il ripiano delle annualità 2015, 2016, 2017, 2018.

 

 

Categorie delle News

PROSSIMI EVENTI

giugno

27giu19:3020:30ADR: adempimenti e formazione obbligatoria anche per le imprese che producono rifiuti pericolosi | Giovedì 27 giugno ore 19.30 | Clusone

luglio

03lug18:3020:30Dogane senza stress: nuovi consigli per le PMI | Mercoledì 3 luglio ore 18.30

04lug19:3020:30ADR: adempimenti e formazione obbligatoria anche per le imprese che producono rifiuti pericolosi | Giovedì 4 luglio ore 19.30 | Pasticceria Acquario | Via V. Veneto,70 Sant'Omobono Terme.

11lug19:3020:30ADR: adempimenti e formazione obbligatoria anche per le imprese che producono rifiuti pericolosi | Giovedì 11 luglio ore 19.30 | Delegazione di Bonate Sopra, Via Lega Lombarda,10

22lug19:3020:30ADR: adempimenti e formazione obbligatoria anche per le imprese che producono rifiuti pericolosi | Lunedì 22 luglio ore 19.30 | Sede Confartigianato Imprese Bergamo

25lug19:3020:30ADR: adempimenti e formazione obbligatoria anche per le imprese che producono rifiuti pericolosi | Giovedì 25 luglio ore 19.30 | Sala Civica Vanzone, Via Comi 123 Calusco D'Adda

agosto

Nessun evento

CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©
X