L’art. 2 del Decreto-legge 21 marzo 2022, n. 21  c.d. Decreto Ucraina dispone che, per l’anno 2022, l’importo del valore dei buoni benzina non concorre alla formazione del reddito imponibile ai sensi del comma 3, art. 51 del TUIR, nel limite di euro 200 per lavoratore.

 

L’importo non concorrerà alla formazione del reddito imponibile del lavoratore dipendente e, per effetto dell’armonizzazione delle basi imponibili, non concorrerà nemmeno a formare il reddito ai fini contributivi.

 

Tale misura, salvo diversa interpretazione dell’Agenzia delle entrate, si aggiunge all’esenzione IRPEF riconosciuta in via ordinaria dal TUIR per beni ceduti e servizi prestati fino a € 258,23.

 

Gli uffici restano a disposizione per ulteriori chiarimenti.

 

Categorie delle News

PROSSIMI EVENTI

agosto

21ago11:0012:00Domenica 21 Agosto 11:00 | Visita guidata in Carrara "Da sfondo a protagonista. Il paesaggio in Carrara"

settembre

11set07:3013:00Domenica 11 Settembre 07:30 | Strabergamo 2022

12set18:0020:00Lunedì 12 Settembre 18:00 | Seminario sull'influenza dei cicli lunari nel mondo estetico

13set17:3019:00Martedì 13 Settembre ore 17:30-19:00 | Evento online I martedì dell'Innovazione | Horizon Europe

CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©
X