Comune di Bergamo, divieto di consumo di bevande alcoliche per strada fino al 6 ottobre

Alimentari, Attualità, Lobby e rappresentanza, Panificatori, Pasticcerie e Gelaterie, Pizze asporto e Rosticcerie, Produzione pasta fresca
  • Home    
  • Comune di Bergamo, divieto di consumo...

È stata prorogata fino al 6 ottobre l’ordinanza per la tutela della convivenza civile, della coesione sociale, della vivibilità e dell’incolumità pubblica

 

Il Comune di Bergamo ha emesso una nuova ordinanza comunale (n° 22 del 5 agosto scorso) per favorire il decoro cittadino soprattutto in alcune zone particolari della città, dove in passato si sono registrati particolari segnali di degrado, come nelle zone della Stazione, della Malpensata o di via Quarenghi.

Per questo motivo il Comune ha inteso circoscrivere una vasta area attorno a queste zone citate per vietare una serie di azioni.

Riassumiamo qui sotto gli estremi del divieto e le zone di applicazione.

 

È vietato tranne che all’interno degli esercizi pubblici autorizzati alla somministrazione di alimenti e bevande e nelle loro pertinenze:

a) il consumo di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, in qualsiasi contenitore;

b) il consumo di qualsiasi bevanda, sia alcolica che non alcolica, in contenitori di vetro;

c) l’abbandono in luogo pubblico e/o di uso pubblico di qualunque contenitore di bevande e/o di alimenti nonché rifiuti.

 

Le zone colpite da questo divieto sono le seguenti:

piazzale Marconi (Stazione FS); piazzale degli Alpini; via Bono, nel tratto compreso fra piazzale Marconi e via Foro Boario; viale Papa Giovanni XXIII, nel tratto compreso fra piazzale Marconi e via Maj; via Bonomelli; via Novelli; via Paglia, nel tratto compreso fra la via Bonomelli e la via Paleocapa; via Quarenghi; piazzale della Malpensata; via Zanica, nel tratto compreso fra la via Mozart e la via Tadini; via Mozart; via Leoncavallo; via Furietti, nel tratto compreso fra la via Zanica e la via Luzzatti; via S. G. Bosco, nel tratto compreso fra la via Luzzatti e la via Gavazzeni.

 

L’Ordinanza ha validità dal 07 agosto 2022 al 06 ottobre 2022.

 

Sono previste sanzioni per coloro che non rispetteranno questa ordinanza che vanno da un minimo di € 25,00 ad un massimo € 500,00.

 

Clicca qui per scaricare l’ordinanza comunale

 

Per informazioni:

Ufficio Aree di Mestiere – Alfredo Perico (Tel. 035.274.292; e-mail: alfredo.perico@artigianibg.com).

 

Categorie delle News

PROSSIMI EVENTI

settembre

Nessun evento

ottobre

03ott18:3020:00Lunedì 3 Ottobre ore 18:30 | Seminario dedicato agli aggiornamenti degli attestati FER e FGAS - Polo di Treviglio

04ott17:3019:00Martedì 4 Ottobre ore 17:30-19:00 | Evento online I martedì dell'Innovazione | Blended Finance

10ott18:3020:00Lunedì 10 Ottobre ore 18:30 | Seminario dedicato agli aggiornamenti degli attestati FER e FGAS

CONFARTIGIANATO IMPRESE BERGAMO p.iva 02351170168 - c.f. 80021250164 | Copyright ©
X